I seminari "Redemptoris Mater"

 

 

Seminari Diocesani Missionari "Redemptoris Mater"


Casa di Formazione Redemptoris Mater

Dundalk  Diocesi di Armagh (Irlanda)

 

 

 

Seminario Redemptoris Mater Dundalk Arcidiocesi Armagh Irlanda Concerti di Natale 2015

Un breve racconto della nostra vita di seminaristi nel Seminario Redemptoris Mater dell'Arcidiocesi di Armagh (Irlanda)

A short story of our life as seminarians in the Redemptoris Mater House of Formation of the Archdiocese of Armagh, Ireland.

 

 

 

 

Viaggio nella comunità neocatecumenale di Dundalk in Irlanda.Arcidiocesi di Armagh. Redemptoris Mater casa di Formazione diocesana e Missionaria

Trip to the Neocatechumenal communities of Dundalk in Irlanda.Arcidiocesi Armagh. Redemptoris Mater diocesan house and Missionary Training

Pubblicato il 12 lug 2014

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

30 Maggio 2014 : Ordinazione di Padre Maciej  (alcune immagini)

 

 

Maynooth and Armagh celebrate ordinations

By Ann Marie Foley - 02 June, 2014

Ascension Day is feast of hope. God's plan for the whole world is slowly but surely being rolled out, says Cardinal.

Cardinal Brady with Rev Ciarán Clarke (Dysart) & Rev Robert McGivney (Navan) following their diaconate ordination

Cardinal Brady with Rev Ciarán Clarke (Dysart) & Rev Robert McGivney (Navan) following their diaconate ordination

 

Sixteen ordinations, fifteen to the diaconate and one to the priesthood, were celebrated during the weekend. In the Archdiocese of Armagh on Friday, 30th May, Cardinal Seán Brady ordained Maciej Zacharek to the priesthood.

This was the first priestly ordination from Redemptoris Mater House of Formation, a new institution of the Archdiocese of Armagh, located in Dundalk. This House of Formation was founded in 2012 by Cardinal Brady to form priests for the New Evangelisation who are both diocesan and missionary. The seminary is one of 100 seminaries all over the world of the Neocatechumenal Way, with an estimated 3,000 seminarians.

Maciej Zacharek is 33 years old and originally comes from Wygoda, Poland. He started his formation to the priesthood in the Redemptoris Mater Seminary in Washington D.C., but was asked to come to Ireland to help start the new House of Formation in Dundalk, by Cardinal Wuerl of Washington.

After his diaconal ordination last November, Maciej Zacharek was assigned to the Holy Redeemer Parish, Dundalk. As well as working in the parish, he has also been helping to minister to the Polish community in the Dundalk and Drogheda areas.

Then yesterday 1st June Cardinal Séan Brady, Archbishop of Armagh and Primate of All Ireland, ordained fifteen seminarians as deacons at Mass celebrated in the College Chapel of the national seminary in Saint Patrick’s College, Maynooth.

Maciej Zacharek after the ordination ceremony with a friend

Maciej Zacharek after the ordination ceremony with Fr Rory Coyle Armagh Cathedral Parish

In his homily Cardinal Brady referred to the ordination of Maciej Zacharek at Saint Patrick’s Cathedral, Armagh.

At the ordination, he said, one of the Polish visitors told him: “Over one thousand years ago monks from Ireland came to Poland to bring us the Good News of Jesus. Today we are here to repay the debt”.

The Cardinal said that the words filled his heart with hope and joy because the Irish monks of 1000 years ago followed the same call that the disciples of Jesus followed when he said:  “Go, make disciples of all nations I am with you always, yes to the end of time”.

 

“This is Ascension Day. It is a great feast of hope. Jesus is beyond our sight. He has gone, not to abandon us, but to be our hope – for he sits at the right hand of the Father to intercede for us. Where he has gone, we hope to follow. Meanwhile God’s great plan for the whole world is, slowly but surely, being rolled out and carried out,” said Cardinal Brady.

He spoke of the difficulties the young men may have experienced in the past, but on ordination day they are on the mountain (in the Ascention story).

“They know that no power in Heaven or on earth will conquer what they stand for. They too can confidently go out into the world, teaching all nations to respect the values they believe in,” said the Cardinal.

All of the priests of the Maynooth College community concelebrated this ordination Mass with family, friends and other priests who attended.

Commenting after the Mass, Monsignor Hugh Connolly, the President of Saint Patrick’s College Maynooth, congratulated the 15 and said, “May each of them experience God’s grace afresh in their hearts so that they will courageously proclaim the Gospel in both word and deed and go out to serve the people of God in their various dioceses with care and compassion.”

The fifteen are as follows (diocese in brackets):

Ciarán Clarke (Meath)
Aidan McCann (Armagh)
Sean O’Donnell (Derry)
James Leo Creelman (Clogher)
Chris Derwin (Dublin)
Michael Geraghty (Killaloe)
Paul Glennon (Dublin)
Brian Griffin (Ossory)
Robert McGivney (Meath)
Shane O’Neill (Waterford & Lismore)
Seamus O’Rourke (Ardagh & Clonmacnois)
Eamon Roach (Cloyne)
Brian Slater (Armagh)
Vincent Stapleton (Cashel & Emly)
Brendan Ward (Raphoe)

The fifteen men ordained in Maynooth are all transitional deacons who will be deacons for approximately one year before being ordained to the priesthood.

Maynooth e Armagh celebrate le ordinazioni

By Ann Marie Foley - 2 Giugno 2014

Giorno dell'Ascensione è festa della speranza. Piano di Dio per il mondo intero si sta lentamente ma inesorabilmente da poco uscito, dice il Cardinale.


 
Cardinal Brady with Rev Ciarán Clarke (Dysart) & Rev Robert McGivney (Navan) following their diaconate ordination
Il cardinale Brady con Rev Ciarán Clarke (Dysart) e Rev Robert McGivney (Navan) dopo la loro ordinazione diaconale

 Sedici ordinazioni, quindici al diaconato e uno al sacerdozio, sono stati celebrati durante il fine settimana. Nella arcidiocesi di Armagh su Venerdì 30 maggio, il Cardinale Seán Brady ordinato Maciej Zacharek al sacerdozio.


Questa è stata la prima ordinazione sacerdotale dal Redemptoris Mater Casa di Formazione, una nuova istituzione dell'arcidiocesi di Armagh, che si trova a Dundalk. Questa casa di formazione è stata fondata nel 2012 dal cardinale Brady per formare sacerdoti per la Nuova Evangelizzazione, che sono sia diocesano e missionario. Il seminario è uno dei 100 seminari in tutto il mondo del Cammino Neocatecumenale, con una stima di 3.000 seminaristi.

Maciej Zacharek ha 33 anni ed è originaria di Wygoda, Polonia. Ha iniziato la sua formazione al sacerdozio nel Seminario Redemptoris Mater a Washington DC, ma è stato chiesto di venire in Irlanda per aiutare a iniziare la nuova Casa di Formazione a Dundalk, dal cardinale Wuerl di Washington.

Dopo la sua ordinazione diaconale lo scorso novembre, Maciej Zacharek è stato assegnato al Redentore Parrocchia Santa, Dundalk. Oltre a lavorare in parrocchia, ha anche aiutato a servire la comunità polacca nelle zone Dundalk e Drogheda.

Poi ieri 1 giugno Cardinale Séan Brady, arcivescovo di Armagh e primate di tutta l'Irlanda, ordinato quindici seminaristi diaconi durante la Messa celebrata nella Cappella collegio del seminario nazionale nel collegio di San Patrizio, Maynooth.

 Maciej Zacharek after the ordination ceremony with a friend
Maciej Zacharek dopo la cerimonia di ordinazione con P. Rory Coyle Armagh Parrocchia Cattedrale

Nella sua omelia il cardinale Brady di cui l'ordinazione di Maciej Zacharek nella Cattedrale di San Patrizio, Armagh.

Al coordinamento, ha detto, uno dei visitatori polacchi gli disse: "Oltre 1000 anni fa, i monaci irlandesi giunsero in Polonia per portarci la Buona Novella di Gesù. Oggi siamo qui per ripagare il debito ".

Il Cardinale ha detto che le parole riempivano il cuore di speranza e di gioia, perché i monaci irlandesi di 1000 anni fa hanno seguito la stessa chiamata che i discepoli di Gesù seguirono quando disse: "Vai, ammaestrate tutte le nazioni, io sono con voi tutti i giorni, sì alla fine dei tempi ".


"Questo è il giorno dell'Ascensione. Si tratta di una grande festa di speranza. Gesù è oltre la nostra vista. Lui è andato, non abbandonare noi, ma per essere la nostra speranza - egli siede alla destra del Padre per intercedere per noi. Dove è andato, speriamo di seguire. Nel frattempo grande piano di Dio per il mondo intero è, lentamente ma sicuramente, da poco uscito e ha svolto ", ha detto il cardinale Brady.

Ha parlato delle difficoltà che i giovani possono aver sperimentato in passato, ma il giorno dell'ordinazione loro sono sulla montagna (nella storia Ascention).

"Sanno che nessun potere in cielo e sulla terra sarà conquistare ciò che rappresentano. Anche loro possono tranquillamente andare fuori nel mondo, insegnando tutte le nazioni a rispettare i valori in cui credono ", ha detto il Cardinale.


Tutti i sacerdoti della comunità Maynooth Collegio concelebrato questa Messa coordinamento con familiari, amici e altri sacerdoti che hanno partecipato.

Commentando dopo la Messa, Monsignor Hugh Connolly, il presidente del Saint Patrick College di Maynooth, si è congratulato con il 15 e disse: "Che ciascuno di loro sperimentare la grazia di Dio di nuovo nei loro cuori in modo che possano coraggio di annunciare il Vangelo sia in parole e opere e andare per servire il popolo di Dio nelle loro varie diocesi con cura e compassione. "

I quindici sono i seguenti (diocesi tra parentesi):

Ciarán Clarke (Meath)
Aidan McCann (Armagh)
Sean O'Donnell (Derry)
James Leo Creelman (Clogher)
Chris Derwin (Dublino)
Michael Geraghty (Killaloe)
Paul Glennon (Dublino)
Brian Griffin (Ossory)
Robert McGivney (Meath)
Shane O'Neill (Waterford e Lismore)
Seamus O'Rourke (Ardagh & Clonmacnois)
Eamon Roach (Cloyne)
Brian Slater (Armagh)
Vincent Stapleton (Cashel & Emly)
Brendan Ward (Raphoe)

I quindici uomini ordinati in Maynooth sono tutti i diaconi transitorie che saranno diaconi per circa un anno prima di essere ordinato sacerdote.

 

 

 

 

Cattedrale di Armagh
  
Ordinazione presbiterale di Maciej Zacharek
Redemptoris Mater Casa di Formazione
Venerdì 30 Maggio 2014 alle 16:00

Priestly Ordination of Maciej Zacharek

When:May 30, 2014 @ 4:00 pm   Where:Armagh Cathedral

Priestly Ordination of Maciej Zacharek

 

Redemptoris Mater House of Formation

 

Friday, 30 May 2014 at 4.00 pm

 

St Patrick’s Cathedral, Armagh

 

On Friday, 30 May 2014 at 4.00 pm, Cardinal Seán Brady will ordain Maciej Zacharek to the Priesthood. This will be the first priestly ordination from Redemptoris Mater House of Formation, a new institution of the Archdiocese of Armagh, located in Dundalk. Maciej is 33 years old and originally comes from Wygoda, Poland. He is the youngest child of Władysław and Daniela and has three older brothers. He started his formation to the priesthood in the Redemptoris Mater Seminary in Washington D.C., but was asked to come to Ireland to help start the new House of Formation in Dundalk, by Cardinal Wuerl of Washington. He completed a Licence in Theology at Maynooth, directed by Bishop Leahy and is currently working towards a Doctorate in Theology there. After his diaconal ordination last November, Maciej was assigned to the Holy Redeemer Parish, Dundalk. As well as exercising his ministry in the parish, he has also been helping to minister to the Polish community in the Dundalk and Drogheda areas.

 

The House of Formation was founded in 2012 by Cardinal Brady to form priests, for the New Evangelisation, who are both diocesan and missionary. These vocations come from the Neocatechumenal Way which has been present at parish level in Ireland for the last 32 years and in the Archdiocese of Armagh for 10 years. This charism which emerged after Vatican II, aims to help parishioners discover more deeply the treasures of their baptism and to live as Christians in today’s society. One of the fruits of the deepening of the baptismal graces has been a flourishing of vocations to the priesthood. Saint John Paul II, who opened the first of these new seminaries in 1988, gave it the name Mother of our Redeemer (Redemptoris Mater in Latin), his favourite title of the Blessed Virgin Mary. There are now 100 such Redemptoris Mater seminaries and Houses of Formation throughout the world. Already almost 2,000 priests worldwide have been ordained for different dioceses from those houses.

 

The seminarians live in Dundalk. Fr. Giuseppe Pollio and Fr. Neil Xavier O’Donoghue are responsible for their formation. The young men travel to Maynooth for their philosophical and theological studies. A particular characteristic of the House of Formation is its internationality; apart from Maciej, there are nine other seminarians of seven different nationalities. Seven men are studying philosophy: Bartlomiej Kleczynski (23 years old) from Glogow, Poland; Callum Young (23) from London; Carlos Esteban (30) from Madrid, Spain; James Norney (20) from Belfast; Juan Jesus Gonzalez (22) from Jabugo, Spain; Stefano Colleluoli (21) from Atri, Italy and Tobia Roson (20) from Udine, Italy. The other two are studying theology: Jorge Roberto Yandun (30) from Quito, Ecuador and Joseph Rodriguez (28) from Dallas, U.S.A. When, please God, ordained, they will be incardinated into the Archdiocese of Armagh and serve in the parishes of the Archdiocese. They will also be available, at the discretion of the Archbishop of Armagh, to serve as missionaries, both in other parts of Ireland and internationally, thus allowing the Archdiocese to have a new missionary thrust, answering the Holy Father’s call for the New Evangelisation.

Ordinazione sacerdotale di Maciej Zacharek
Maggio 2014 @ 16:00 Dove: Cattedrale di Armagh
Ordinazione presbiterale di Maciej Zacharek

Redemptoris Mater Casa di Formazione

Venerdì 30 Maggio 2014 alle 16:00

Cattedrale di San Patrizio , Armagh

 

Sul Venerdì 30 Maggio 2014 alle 04:00 , il Cardinale Seán Brady ordinerà Maciej Zacharek al Sacerdozio . Questa sarà la prima ordinazione sacerdotale dal Redemptoris Mater Casa di Formazione , una nuova istituzione dell'arcidiocesi di Armagh , che si trova a Dundalk . Maciej ha 33 anni ed è originaria di Wygoda , Polonia. Lui è il figlio più giovane di Władysław e Daniela e ha tre fratelli più grandi . Ha iniziato la sua formazione al sacerdozio nel Seminario Redemptoris Mater a Washington DC , ma è stato chiesto di venire in Irlanda per aiutare a iniziare la nuova Casa di Formazione a Dundalk , dal cardinale Wuerl di Washington . Ha completato la Licenza in Teologia presso Maynooth , diretto da Mons. Leahy e sta attualmente lavorando per il Dottorato in Teologia lì . Dopo la sua ordinazione diaconale lo scorso novembre , Maciej è stato assegnato al Redentore Parrocchia Santa, Dundalk . Oltre ad esercitare il suo ministero nella parrocchia , ha anche aiutato a servire la comunità polacca nelle zone Dundalk e Drogheda .

La Casa di Formazione è stata fondata nel 2012 dal cardinale Brady per formare sacerdoti , per la Nuova Evangelizzazione , che sono entrambi diocesano e missionario . Queste vocazioni provengono dal Cammino Neocatecumenale , che è stato presente a livello parrocchiale in Irlanda negli ultimi 32 anni e nell'arcidiocesi di Armagh per 10 anni . Questo carisma che è emerso dopo il Concilio Vaticano II , si propone di aiutare i parrocchiani scoprire più a fondo i tesori del loro battesimo e vivere da cristiani nella società di oggi . Uno dei frutti di approfondimento delle grazie battesimali è stato un fiorire di vocazioni al sacerdozio . San Giovanni Paolo II , che ha aperto il primo di questi nuovi seminari nel 1988 , diede il nome Madre del nostro Redentore ( Redemptoris Mater in latino ) , il suo titolo preferito della Beata Vergine Maria . Ora ci sono 100 di tali seminari Redemptoris Mater e le Case di formazione in tutto il mondo . Già quasi 2.000 sacerdoti di tutto il mondo sono stati ordinati per la diocesi diverse da quelle case .

I seminaristi vivono in Dundalk . Fr . Giuseppe Pollio e p . Neil Xavier O'Donoghue sono responsabili della loro formazione . I giovani viaggiano a Maynooth per i loro studi filosofici e teologici . Una caratteristica particolare della Casa di Formazione è la sua internazionalità ; oltre a Maciej , ci sono altri nove seminaristi di sette nazionalità diverse . Sette uomini stanno studiando filosofia : Bartlomiej Kleczynski ( 23 anni ) a partire da Glogow , Polonia; Callum Young ( 23) da Londra ; Carlos Esteban ( 30 ) da Madrid , Spagna; James Norney ( 20 ) da Belfast ; Juan Jesus Gonzalez ( 22 ) dal Jabugo , Spagna; Stefano Colleluoli ( 21 ) da Atri , Italia e Tobia Roson ( 20 ) da Udine , Italia . Gli altri due studiano teologia : Jorge Roberto Yandun ( 30 ) da Quito , Ecuador e Giuseppe Rodriguez ( 28 ) da Dallas , USA Quando , a Dio piacendo , ordinato , questa sarà incardinato nella arcidiocesi di Armagh e servire nelle parrocchie della Arcidiocesi . Essi saranno inoltre disponibili , a discrezione dell'arcivescovo di Armagh , per servire come missionari , sia in altre parti dell'Irlanda e internazionale , permettendo così l'Arcidiocesi di avere un nuovo slancio missionario , rispondere alla chiamata del Santo Padre per la Nuova Evangelizzazione

 

 

Cattedrale di Armagh
  

Ordinazione presbiterale

di Maciej Zacharek


Redemptoris Mater Casa di Formazione
Venerdì 30 Maggio 2014 alle 16:00

We look forward to the Priestly Ordination of Maciej Zacharek on Friday, 30 May 2014 at 4.00 pm at St Patrick’s Cathedral, Armagh.

This will be the first priestly ordination from Redemptoris Mater House of Formation, a new institution of... the Archdiocese of Armagh, located in Dundalk. Maciej is 33 years old and originally comes from Wygoda, Poland. He is the youngest child of Władysław and Daniela and has three older brothers. He started his formation to the priesthood in the Redemptoris Mater Seminary in Washington D.C., but was asked to come to Ireland to help start the new House of Formation in Dundalk, by Cardinal Wuerl of Washington. He completed a Licence in Theology at Maynooth, directed by Bishop Leahy and is currently working towards a Doctorate in Theology there. After his diaconal ordination last November, Maciej was assigned to the Holy Redeemer Parish, Dundalk. As well as exercising his ministry in the parish, he has also been helping to minister to the Polish community in the Dundalk and Drogheda areas.

Non vediamo l'ora di Ordinazione sacerdotale di Maciej Zacharek il Venerdì 30 Maggio 2014 alle 16:00 nella Cattedrale di San Patrizio , Armagh .

Questa sarà la prima ordinazione sacerdotale dal Redemptoris Mater Casa di Formazione , una nuova istituzione del ... dell'arcidiocesi di Armagh , che si trova a Dundalk . Maciej ha 33 anni ed è originaria di Wygoda , Polonia. Lui è il figlio più giovane di Władysław e Daniela e ha tre fratelli più grandi . Ha iniziato la sua formazione al sacerdozio nel Seminario Redemptoris Mater a Washington DC , ma è stato chiesto di venire in Irlanda per aiutare a iniziare la nuova Casa di Formazione a Dundalk , dal cardinale Wuerl di Washington . Ha completato la Licenza in Teologia presso Maynooth , diretto da Mons. Leahy e sta attualmente lavorando per il Dottorato in Teologia lì . Dopo la sua ordinazione diaconale lo scorso novembre , Maciej è stato assegnato al Redentore Parrocchia Santa, Dundalk . Oltre ad esercitare il suo ministero nella parrocchia , ha anche aiutato a servire la comunità polacca nelle zone Dundalk e Drogheda

 

Ordinazione presbiterale di Maciej Zacharek

 

 

 

 

 

 

 

 

Versione inglese

Le immagini

Seminarista ordinato al diaconato

dal Redemptoris Mater Casa di Formazione

 

Sabato 23 novembre alle 16:00 il Cardinale Seán Brady ordinerà Maciej Zacharek al diaconato nella cattedrale di San Patrizio, Armagh.. 

 

 Sarà il primo seminarista ad essere ordinato dal Redemptoris Mater Casa di Formazione, una nuova istituzione dell'arcidiocesi di Armagh, che si trova a Dundalk.

Maciej ha 32 anni ed è originario di Wygoda, Polonia. Lui è il figlio più giovane di Władysław e Daniela e ha tre fratelli più grandi. Ha iniziato la sua formazione al sacerdozio nel Seminario Redemptoris Mater a Washington DC, ma gli è stato chiesto di venire in Irlanda per aiutare a iniziare la nuova Casa di Formazione a Dundalk , dal cardinale Wuerl di Washington . Ha recentemente completato la Licenza in Teologia presso Maynooth lavorare sotto il vescovo Leahy e sta attualmente iniziando un dottorato in Teologia.

La Casa di Formazione è stata fondata nel 2012 dal cardinale Brady per formare sacerdoti per la Nuova Evangelizzazione , che sono sia diocesano e missionario . Queste vocazioni provengono dal Cammino Neocatecumenale e saranno ordinati sacerdoti dell'arcidiocesi di Armagh.

 Il Cammino Neocatecumenale è presente a livello parrocchiale in Irlanda negli ultimi 32 anni ed è stato nell'arcidiocesi di Armagh per 10 anni . Questo carisma che è nata dopo il Concilio Vaticano II , si propone di aiutare i fedeli a scoprire più a fondo i tesori del loro Battesimo e vivere da cristiani nella società di oggi . Uno dei frutti di approfondimento delle grazie battesimali è stato un fiorire di vocazioni al sacerdozio . Beato Giovanni Paolo II , che ha aperto il primo di questi nuovi seminari nel 1988 , ha dato il nome Madre del nostro Redentore ( Redemptoris Mater in latino ) , il suo titolo preferito della Beata Vergine Maria . Ora ci sono 100 di tali seminari Redemptoris Mater e le Case di formazione in tutto il mondo e quasi 2.000 sacerdoti di tutto il mondo sono stati ordinati per la diocesi diverse da loro.


I seminaristi vivono in Dundalk con p. Giuseppe Pollio e p . Neil Xavier O'Donoghue , che sono responsabili della loro formazione. I giovani viaggiano a Maynooth per i loro studi filosofici e teologici.

Una caratteristica particolare della Casa di Formazione è la sua internazionalità, oltre a Maciej, ci sono 9 altri seminaristi di sette nazionalità. Sette stanno studiando filosofia: Bartlomiej Kleczynski (22 anni) a partire da Glogow , Polonia; Callum Young (22) da Londra, Carlos Esteban (29) da Madrid, Spagna; James Norney (20) da Belfast, Juan Jesus Gonzalez (21) da Jabugo, Spagna; Stefano Colleluoli (20) da Atri, Italia e Tobia Roson (19) da Udine, Italia. Altri due studiano teologia: Jorge Roberto Yandun (29) da Quito, Ecuador e Giuseppe Rodriguez (27) da Dallas, USA.

  Quando, a Dio piacendo, saranno ordinati, saranno incardinati nella diocesi di Armagh e servire in parrocchie dell'Arcidiocesi, saranno anche disponibili, a discrezione dell'arcivescovo di Armagh, per servire come missionari, sia in altre parti dell'Irlanda e internazionale, permettendo così l'Arcidiocesi di avere un nuovo slancio missionario rispondere alla chiamata del Santo Padre per la Nuova Evangelizzazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio notizie 2012

Omelia del Cardinale Brady per la Missione

Domenica 21 Ottobre 2012

21 Ott, 2012

Omelia del Cardinale Seán Brady, Arcivescovo di Armagh e primate di tutta l'Irlanda -

Missione Domenica 21 ottobre 2012 per la messa celebrare il 250 ° anniversario della Chiesa di San Giacomo, Grange, Cooley, Co Louth nell'arcidiocesi di Armagh

 Anche se ci sono ancora 1.700 missionari irlandesi che lavorano in 84 paesi oggi, ci sono molti che vedono la stessa Irlanda come terra di missione in questo momento ... tutti siamo chiamati a crescere in comunione con Cristo" - Il cardinale Brady

 

Sono molto lieto che la parrocchia grande Cooley ha organizzato un programma di eventi che celebrano splendida 250 anni di culto in questo storica chiesa di San Giacomo, Grange. Negli ultimi 250 anni le persone si sono riuniti in questo luogo di culto.

Nelle parole di Messa Missione di oggi Domenica, sono venuti, e ancora venire, a dire fra le nazioni, la gloria di Dio e le sue meraviglie fra tutti i popoli. Sono lieto che per questa festa di compleanno 250, avete avuto una risposta così eccellente.

La data di solito data per la costruzione originale di questa chiesa è 1762, ma ho capito che la tradizione locale suggerisce un edificio molto più antico. Inoltre, vi è una chiara evidenza di attività religiosa molto prima in questo settore. 'Grange' La parola significa una casa periferica fattoria con stalle appartenenti ad un monastero.

La grange in questione qui era una casa colonica appartenente alla Abbazia cistercense del Wood Green - fondata nel 1144 a Newry.

Quando la Chiesa era in riparazione nel 1994, il sito è stato scavato e scoperto un sistema di corsi d'acqua, fognature o scatola, che è caratteristica del design di un monastero cistercense. Così ci troviamo qui sulla terra santa - terra dove la gente si sono riuniti per adorare Dio per più di 800 anni.

Questa zona è anche legata ai Cavalieri Templari - un ordine militare dei cavalieri istituito per proteggere i pellegrini che si recavano in Terra Santa. Avevano una fondazione a Templetown circa settecento (700) anni fa. Così, le persone che pregano e adorano Dio, qui, sono eredi di una grande tradizione di fede e di preghiera.

Tutto questo mi fa pensare che la gente di Cooley sono stati a lungo nella loro prospettiva europea e contatti. Molto prima che si parlava di una Comunità europea del carbone e dell 'acciaio, molto prima che Bruxelles è diventata la capitale dell'Unione europea, oa Strasburgo la sede del Consiglio d'Europa, ha accolto con favore Cooley Cistercensi di Chiaravalle e Templari dalla Borgogna, per guidare e proteggere i loro, sulla strada sia per il terrestre e celeste Gerusalemme.

E 'bene che questa celebrazione si svolge in occasione della Giornata Missionaria Mondiale. Non dimenticherò mai il giorno in cui ho visitato Campo del Pastore a Betlemme. Ci siamo stati trattati per un meraviglioso concerto di canti e danze di un gruppo entusiasta di giovani. E 'stato davvero speciale per essere lì sul posto effettivo in cui, in quella prima notte di Natale, i pastori sentito l'angelo del Signore:

"Senti, io vi annunzio una grande gioia: una gioia da condividere con tutto il popolo. TOggi, nella città di Davide, un Salvatore è nato a voi.”. Egli è il Cristo Signore ".

Naturalmente il problema è che questo annuncio una grande gioia non è stata condivisa con la gente di tutto il mondo. Il numero di coloro che, ancora in attesa per l'annuncio una grande gioia, è immenso. Il numero di persone in attesa di Cristo è ancora immenso. Questo è il motivo Ottobre è il mese delle Missioni. Questo è il motivo di questa Domenica è la Missione Domenica.

Non era solo l'angelo che ha detto che questa Buona Novella deve essere condivisa con la gente di tutto il mondo. Cristo ha detto. Era l'ultima cosa che ha detto prima di tornare al Padre. Egli non si limitò a dire. Egli comandò che si sarebbe fatto.

"Andate e ammaestrate tutte le nazioni - battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo - insegnando loro tutto ciò che vi ho comandato". http://i.cdn.turner.com/cnn/2010/OPINION/03/19/donohue.catholic.church/story.cardinal.ireland.afp.gi.jpg

Quindi, Giornata Missionaria Mondiale è un giorno molto importante nella vita della Chiesa. Ha lo scopo di renderci più consapevoli di ciò che Cristo vuole da noi in questo senso. L'Irlanda ha un record orgoglioso di servizio alle missioni. Oggi l'Irlanda ha 1.700 missionari irlandesi che lavorano in 84 paesi. Loro, e tutti i missionari, sono aiutati con le vostre preghiere, i vostri sacrifici e la vostra assistenza finanziaria.

Naturalmente, oltre che per l'invio di missionari in altri paesi, noi qui in Irlanda hanno accolto missionari nostre coste. L'esempio primo e più evidente è San Patrizio. Patrick è venuto a condurci in una vita di comunione e di amicizia con Dio. È di vitale importanza che tutti noi passare attraverso la porta della fede per condividere la vita divina. Questo è il motivo per cui Dio ci ha creati. T Le parole ossessive di Sant'Agostino lo dice così bene:

"Ci hai fatti per te, o Signore, e il nostro cuore è inquieto finché non riposa in te".

Nella Cattedrale di San Patrizio a New York, c'è una bella replica di una porta dalla Vecchia cappella Monastero Mellifont. E 'stato messo lì, senza dubbio, da una grata irlandese emigrato - probabilmente da questa regione - grato per il fatto che, prima di lasciare l'Irlanda, i suoi genitori lo aveva portato attraverso il' Portale della Fede 'al suo battesimo, e così fece un membro della Chiesa - il Corpo di Cristo.

Quando San Patrizio è venuto ad annunciare che ovviamente convinto un sacco di gente con la sua predicazione della Parola di Dio. I loro cuori sono stati toccati - non solo toccato, ma così trasformato dalla notizia dell'amore di Dio che essi, a loro volta, voleva andare a dire agli altri la Buona Novella.

Recentemente sono stato nella città di San Gallo in Svizzera. Prende il nome da un uomo irlandese di nome Gallia. E' venuto lì insieme con i più famosi Colombano. Quando Colombano arriva in Italia, Gallia rimase in Svizzera. Che cosa ha fatto lì ? Salì sulla montagna a pregare e predicò a tutti coloro che lo ascoltano. A quanto pare non molto successo in un primo momento, ma, tuttavia, ha seminato i semi e, nel tempo, hanno dato i loro frutti.

Un grande Abbazia cresciuto e una famosa biblioteca è stata fondata contenente alcuni dei manoscritti più preziosi al mondo, che comprendono le prime parole superstiti nella lingua irlandese. E così, 1400 anni dopo, ci sono grandi cerimonie della città che porta il suo nome, per celebrare l'arrivo là della Gallia e il fatto che siamo stati e, ovviamente, ha un grande impatto.

E così, nel corso dei secoli missionari sono andati e venuti dall'Irlanda. Dopo i danni causati dai Vichinghi, San Malachia portato monaci cistercensi dalla Francia e sono stati accolti in Mellifont. Nei secoli successivi decine di migliaia di missionari irlandesi versato dell'Irlanda per portare la Buona Novella fino agli estremi confini della terra - da questa parrocchia e da ogni altra parrocchia. Alcuni sono tornati nella loro vecchiaia alla pensione. Penso ai Missionari mediche a Drogheda e le Suore Francescane Missionarie fuori a Mount Oliver.

E, anche se ci sono ancora 1.700 missionari irlandesi che lavorano in 84 paesi oggi, ci sono molti che vedono la stessa Irlanda come terra di missione in questo momento.  Abbiamo sacerdoti missionari che lavorano in Nigeria Ardee, Dundalk e Newry. Ci sono suore di Santa Chiara che sono venuti dall'Australia per costruire un nuovo convento in Faughart. Abbiamo le Missionarie della Carità della Beata Madre Teresa di Calcutta a Armagh.

Recentemente ho partecipato a una riunione in Italia di un movimento chiamato il Cammino neocatecumenale. E 'stato un incontro di circa 85 presidenti di Seminari e case di formazione provenienti da tutto il mondo. Si stanno preparando i candidati al sacerdozio di partecipare a quella che viene chiamata la Nuova Evangelizzazione. Una di queste case si trova qui nella contea di Louth e dispone di otto studenti. Speriamo che sarà ordinato nei prossimi anni e poi saranno a disposizione per aiutare sia qui, in questa diocesi o nei campi di missione all'estero.

Perché questo improvviso bisogno di una Nuova Evangelizzazione - anche qui in Italia si può chiedere? Credo che Papa Benedetto ha messo bene: "Vi è la necessità per le persone a riscoprire il cammino di fede in modo che possano davvero sperimentare la gioia e l'entusiasmo dell'incontro con Cristo."

Il Santo Padre dice che la Chiesa deve fare tutto il possibile per condurre gli uomini fuori dal deserto dell'incredulità verso il luogo della vita, verso il Salvatore del mondo, verso l'unico che può davvero darci la vita - la vita in pienezza.

Questo ci porta al Vangelo che abbiamo appena ascoltato. Qui Gesù dice che Egli è venuto, non per essere servito, ma per servire e per dare - dare la sua vita - come riscatto per tutto il mondo, al fine di impostare il mondo libero.

Alla base di questo è importante. Aveva appena disse ai Suoi discepoli, non per la prima, non per la seconda, ma per la terza volta - che egli saliva a Gerusalemme per essere consegnato ai suoi nemici - di essere condannato a morte, perché sia ​​schernito e sputi e flagellato - e messo a morte e, dopo tre giorni, risuscitare. I Dodici hanno reagito in modo diverso in tempi diversi a questo: Peter era scandalizzato - ha protestato, ma Gesù disse a Pietro, senza mezzi termini, che era completamente sbagliato.

Giacomo e Giovanni sembrava essere incentrata sulla gloria della risurrezione e segretamente - e subdolamente a quanto pare - ha fatto un passo per i posti d'onore alla sua sinistra e destra. Gesù gentilmente, ma con fermezza, ha detto loro anche che semplicemente non l'hai avuto. Pensavano di premi e trionfi. Stava chiedendo forza e il coraggio di affrontare la sofferenza e la vergogna - e di bere il calice che Egli stava per bere.

I dieci (10) non erano migliori. Essi sono stati altamente infastidito all'idea di Giacomo e Giovanni andando dietro la schiena per tirare uno veloce.

Quindi, tutto va a dimostrare che Gesù non ha scelto esseri umani perfetti per aiutare lo trovarono la Sua Chiesa. Ha affrontato il problema di petto e li sfida a crescere nella comunione con Lui - di fare come ha fatto.

Li sfida a conoscere veramente Lui e crescere nella stima del suo amore per loro la guarigione. Si appella a loro di imitarlo in questo amore compassionevole che Egli avrebbe mostrato per loro da morire per loro. Quando Giacomo e Giovanni dicono che si può bere il calice della sofferenza che Gesù sta per bere, Gesù li prende in parola e dà loro la forza di farlo.  Naturalmente, James è stato, infatti, il primo dei Dodici a subire la morte del martire - decapitato dal re Erode a Gerusalemme, circa il 44 dC. Che una trasformazione che è stato!

Allora Gesù si rivolse a tutti loro - e disse: "Lo sai che tra i pagani i cosiddetti governanti Signore è su di loro, ei loro grandi esercitano su di esse il potere". Stava parlando della società del suo tempo, in cui il potere, prestigio, popolarità, influenza, auto-gloria e superiorità erano le cose che veramente contano. Ma Egli li mette in guardia: "Questo non è che accada in mezzo a voi".

Oggi la sete di potere è ancora in giro, ma può essere visto in modi diversi - in uno spirito di competizione, per esempio.
 

Andare avanti!
Vincere a tutti i costi! Siate il più grande e il migliore!
Espandere e crescere - non importa come!

Tragicamente, l'accettazione acritica di tali atteggiamenti ha preso il suo pedaggio - pressione intollerabile tutto, troppo stress sulla vita familiare e la salute delle persone, purtroppo, questo è ciò che può accadere quando la legge della giungla prevale - la sopravvivenza del più forte e la deboli vengono a muro. "Questo non è che accada in mezzo a voi", dice Gesù! No, chi vuole diventare grande tra voi, si farà vostro servo, e colui che vorrà essere il primo tra voi sarà il servo di tutti. Il Figlio dell'uomo non è venuto per essere servito, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti ".

Umile servizio disinteressato è l'unico modo per autentica grandezza. Servizio porta a una vera e propria identificazione con Cristo che è venuto per servire. Essa conduce alla identificazione veramente Cristo e reale comunione con Dio Padre - che è l'unica vera grandezza.

Guardiamo indietro per un minuto. Vedete come imperfetta i discepoli erano tutti? In primo luogo i due fratelli hanno cercato di preferenza prima del dieci, e dieci erano gelosi di loro. Ma diamo un'occhiata a loro dopo e vedremo che essi sono in gran parte liberi da tutte queste inclinazioni. Hanno colto la sfida che Gesù messo a loro e, con il suo aiuto, hanno stabilito la Chiesa. Hanno fatto veramente bere il calice del Signore e siamo diventati amici di Dio. Di conseguenza, il loro sound è andato a ogni terra e le loro parole ai confini più lontani della terra. Sono cresciuti in comunione con Cristo e siamo chiamati a fare lo stesso.

AMEN

 

 

Il 23Ottobre 2012 nella Cattedrale di San Patrizio ad Armagh è stata celebrata la Solenne Inaugurazione della prima Casa di Formazione Missionaria Diocesana Redemptoris Mater in Irlanda.

    

 

Durante la convivenza di Porto San Giorgio, vari Vescovi presenti avevano avanzato al Cammino Neocatecumenale la richiesta di aprire nuovi seminari.

Quest’anno si prevede l'apertura di  10 nuovi seminari in tutto il mondo, tra i quali anche questo in Irlanda.

 

Alla Casa di Formazione Missionaria Diocesana Redemptoris Mater aperta in Irlanda sono stati assegnati otto seminaristi di tutti continenti e un Rettore che si occuperà della formazione spirituale dei giovani.

Nell'attesa di reperire una sede consona alle esigenze pastorali, i giovani seminaristi per i primi tempi saranno ospitati da famiglie irlandesi già facenti parte del Cammino Neocatecumenale.

 

 

 

Don Giuseppe Pollio, italiano e da alcuni anni in missione in Irlanda, è stato incaricato ad assumere il ruolo di Rettore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 free counters
Free counters

  free counters
Free counters